Vai al contenuto

Problemi di connettività

Ho avuto diversi problemi di connettività ad internet. Ho un abbonamento con Tiscali aziendale. Oggi hanno ripristinato, pare, ma da 24mbit/1mbit mi ritrovo a 9mbit/512k… Sto veramente pensando di cambiare operatore. In tanti anni che ho tiscali mai avuto problemi. Da 5gg a questa parte stanno facendo veramente SCHIFO!

Configurazione Finale

Dopo aver collegato l’ftpmicro nell’ide, ovviamente, come neofita ho provato a compilare un firmware d’esempio fornito dai gentilissimi utenti di EmcElettronica. Come per magia….non funziona un cavolo :D

Per far funzionare tutto è necessario scaricare la versione LITE o la DEMO del compilatore C18 della microchip. Dopo averlo installato, l’ide troverà i compilatori. Ho provato a compilare e tutto è filato liscio fino al linking. !!BANG!! BLOCCATO…..

Menzionava di non trovare una libreria. c18xx.o o qualcosa del genere.

Da sviluppatore, ci sono abituato a ste cose, quindi, metto nella searchpath delle librerie la directory con quel file ed ovviamente NON FUNZIONA!

Guardo meglio il progetto e mi accorgo che ci sta il file delle definizioni delle linker ovvero ftpmicro.lkr. Ho modificato la prima riga facendola puntare al path corretto e finalmente ho ottenuto un “hex” caricabile sul “picchettino”.

ATTENZIONE: scaricando l’ultima versione dell’ide alcuni esempi potrebbero non funzionare a causa di un cambiamento di alcune cose nell’sdk (si chiama così?) della microchip relativamente all’ethernet. Per risolvere il problema (leggendo sui forum) basta commentare la linea

MACLCON2 = 63; Nop();

nel file ETH96J60.c

Spero che questo vi sia d’aiuto.

 

Configurazione MPLAB IDE

Dopo aver installato l’MPLAB IDE dal sito di microchip, ho provveduto a collegare uno dei due programmatori al notebook via USB. Primo scelto: pickit 3.

Attenzione io ho scaricato l’MPLAB IDE 8.70 ed ho notato una cosa strana: sul mio sistema Win 7 64bit si installa correttamente solo se decomprimo prima il file, cosa strana molto probabilmente del mio portatilino.

Comunque collego il pickit3 al sistema, viene riconosciuto senza alcun problema e configuro l’MPLAB affinchè comunichi col pickit3. Gli aggiorna il firmware interno (e non capisco il perchè ho dovuto scollegare e ricollegare il pickit, altrimenti non veniva nuovamente riconosciuto…dipenderà dalle mie porte usb o semplicemente dalla mia sfortuna, boh). Comunque l’ide effettua le sue operazioni e mi aggiorna il pickit.

Configuro il chip conforme a quello dell’FTPMICRO (PIC18F67J60).

Collego il pickit al FTPMICRO e gli dico di alimetarlo (3.3v)

Provo a leggere e mi comunica che non riesce a riconoscere il chip (evvaii….dice che attende un 1f.. e rileva uno 00000 credo un nonnulla)

Penso: Forse non riceve abbastanza tensione e provo ad alimentarlo a 5v

Stessa solfa. Un pò deluso provo a configurare l’ICD2.

Attacco al pc, collego all’FTPMICRO e configuro il programmatore nell’IDE.

 Tutto funziona a meraviglia!!!! ICD2  :)

Faccio un blank check al chip e con mia grande sorpresa scopro: E’ VUOTO! :D

A breve i risultati del “ritest” di collegamento col pickit3

Pickit3 e FTPMICRO

Finalmente i gioielli sono arrivati. Ecco alcune foto :)

Un po del mio hardware

Nella foto potete vedere: in alto i tre nuovi arrivati:

Fila in alto da sx:

Pickit3, FTPMICRO, Programmatore ICD2

Fila al Centro da sx:

Ethernet Shield di Arduino, uno schermo LCD, un ARDUINO

Isolato sulla dx: NetDuino (chip più potente che si programma via .NET)

Altra foto dell'hardware

 

 

ICD2 Arrivato

Finalmente ieri mi è arrivato il mio programmatore ICD2. Cominciano subito i primi problemi di compatibilità col mio windows 7 64bit. Ho scaricato l’ultima versione dell’IDE di microchip ma non se vuole installare……… Comunque risolverò :)

Scelta Programmatore

Finalmente ho deciso che programmatore acquistare. Girando un pò, in caccia di informazioni, ho visto che uno dei migliori dovrebbe essere il pickit3. Ho chiesto ad Emanuele di Elettronica Open Source e mi ha consigliato l’ICD2. Morale della favola:

Ho Acqusitato il PicKit3 nonché l’ICD2. Ho speso in tutto una 70ina di euro. Il problema è che ho acquistato all’estero…chissà quanto mi toccherà attendere per ricevere i gioiellini!!!!!

 

Trepidante Attesa

Gli admin de ElettronicaOpenSource mi hanno informato che domani o dopodomani spediranno il kit. Mi sono accorto di non avere ancora un programmatore per il PIC… Ho chiesto consiglio ad Emanuele  di EoS su cosa acquistare per effettuare sviluppo e debug.

:)

Al Credo che u pickit V2 dovrebbe andare bene per lo sviluppo, ma ancora mi chiedo se va bene per il debug. (circa 40/50 euro di spesa)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.